running in Miami

running in Miami

sabato 19 dicembre 2015

POLLO CON ALBICOCCHE ALL'ACETO BALSAMICO: SAPORI ORIGINALI!

POLLO CON LE ALBICOCCHE ALL'ACETO BALSAMICO


Quanto mi piace assaggiare cose nuove... "per la prima volta"...
Questa ricetta l'ho vista fare in televisione in un programma australiano (mastrocuoco... vi dice niente??)
Il solo elenco degli ingredienti mi ha stuzzicato talmente tanto da decidere di provarlo al più presto.
Il risultato, a mio modesto avviso e anche a detta degli amici-cavie con cui ho condiviso l'esperimento, è stato moooolto soddisfacente!!
Andiamo di corsa... in cucina!!

INGREDIENTI
- 10 pezzi di pollo (a piacere, cosce o vari altri pezzi)
- 24 albicocche secche
- olive verdi q.b.
- capperi una manciata
- scorza d'arancia
- olio EVO 120 ml
- aceto balsamico 120 ml
- zucchero di canna 
- sale
- pepe
- timo
- vino bianco

La preparazione è molto semplice ma occorre ricordarsi di cominciare 24 ore prima del pasto. Questo perchè il pollo deve essere lasciato marinare in frigorifero per insaporirsi ed assorbire gli aromi dei vari ingredienti.

Inserire in una busta di plastica ermetica i tranci di pollo con le albicocche essiccate, le olive, i capperi, la scorza d'arancia, l'olio, l'aceto balsamico, sale, pepe e timo










Chiudere la busta, "massaggiare il pollo" per bene in modo da mescolare tutti gli ingredienti.
Conservarla in frigorifero per 24 ore, rimescolando di tanto in tanto.

Il giorno dopo, versare l'intero contenuto della busta in una teglia da forno, aggiungere 150 ml di vino bianco e cospargere con abbondante zucchero di canna 


Mettere nel forno preriscaldato a 180° per 50 minuti o, comunque, fino a quando il pollo avrà assunto un bel colore dorato.
Se verso la fine della cottura ci accorgiamo di avere ancora troppo liquido sul fondo, possiamo anche scolarlo ma facciamo attenzione a non toglierlo tutto perchè è molto saporito e ci sta benissimo versato con il cucchiaio sulla carne una volta nel piatto.


 e questo è il risultato finale....
Un sapore particolare, buonissimo, un equilibrio di aromi nuovi ed originali. La marinatura mantiene la carne tenerissima nonostante la cottura al forno.
Veramente un successo!!
Provate e mi saprete dire...
e mi raccomando: buon appetito di cooooooooooooooooorsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

lunedì 7 dicembre 2015

ZUPPA DI LENTICCHIE SU CROSTONI


ZUPPA DI LENTICCHIE SU CROSTONI


Vi voglio dare una notizia incredibile: le lenticchie sono commestibili anche senza costituire necessariamente il contorno del cotechino (o zampone)!!
Vi ho shoccato vero? Alcuni di voi pensano che io scherzi? ... E invece no! E' proprio vero... le lenticchie si possono mangiare anche lontano dai capodanni... 
Fatta questa premessa importante, giusto il tempo di riprendersi dalla notizia e poi buttiamoci sulla ricetta.
INGREDIENTI
500 gr di Lenticchie di Onano (sono buonissime ma ovviamente va bene qualsiasi tipo di lenticchia...)
500 gr di pomodorini pachino pelati
1 L di brodo vegetale
soffritto di ci.ca.se (cipolla, carota, sedano... :-) 
olio EVO
sale
peperoncino
pane bruschettato





Iniziamo, prima di tutto, con il soffritto


poi aggiungiamo i pomodori pachino pelati 


una volta schiacciati con la forchetta, facciamo cuocere il sugo per qualche minuto e aggiustiamo di sale
Ora è il momento di aggiungere le lenticchie ben lavate e il brodo vegetale


copriamo la pentola con un coperchio e facciamo cuocere per almeno 40 minuti, mescolando spesso perchè non si attacchi sul fondo ed aggiungendo altro brodo vegetale ogni volta che le lenticchie avranno assorbito il liquido.

Ci renderemo conto che il piatto è pronto.... all'assaggio.
a questo punto non resta che abbrustolire del buon pane casareccio a lievitazione naturale e versarci sopra la zuppa ben calda.
alla fine, un filo d'olio a crudo e un po' di peperoncino 
e.... buon appetito di cooooooooooooooooorsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!