running in Miami

running in Miami

sabato 28 marzo 2015

PASTIERA NAPOLETANA MINI: CLASSICA O CON GOCCE DI CIOCCOLATA!

PASTIERA NAPOLETANA MINI

CLASSICHE O CON GOCCE DI CIOCCOLATA!


La pastiera napoletana è uno dei miei dolci preferiti.
Chissà perchè ho sempre avuto il timore che la preparazione fosse particolarmente difficoltosa e lunga.
All'atto pratico, non c'è voluto troppo tempo ed il risultato è stato grandioso!! Degno delle suore del convento di San Gregorio Armeno che, si dice, abbiano inventato questa ricetta!!
Vabbè... magari adesso mi sono allargato!!!!!!!!!!!!!!!!
Comunque, siccome non a tutti piacciono i canditi, ne ho preparato due versioni: una che li contiene ed una in cui vengono sostituiti dalle gocce di cioccolato.
Non so se quest'ultima possa essere rivendicata come un'invenzione mia... ma ne dubito!!


INGREDIENTI 
pasta frolla
- 90 gr di zucchero
- scorza grattugiata di un limone
- 3 tuorli
- 200 gr di burro ammorbidito a pezzetti
- 330 gr di farina 00
- un pizzico di sale
- (facoltativo) mezzo cucchiaio di lievito vanigliato

ripieno
- 140 gr di zucchero
- scorza grattugiata di un limone
- 100 gr di latte 
- 200 gr di grano precotto in scatola
- un pizzico di sale
- 1 uovo
- 1 tuorlo
- 160 gr di ricotta vaccina
- 2 cucchiai di acqua di fiori d'arancio
- 30 gr di macedonia candita (o in alternativa di gocce di cioccolato)

Per la preparazione io ho usato il Bimby e quindi indicherò anche tempi e velocità della lama.
Ovviamente chi non dovesse esserne dotato, utilizzerà ciotole, sbattitori, olio di gomito... ecc. ecc. ecc.

Cominciamo preparando la pasta frolla:
frulliamo nel boccale lo zucchero e la scorza di limone polverizzando il tutto per 10 secondi a velocità 10.
Potrebbe essere utile, al termine dei 10 secondi, riunire sul fondo il composto che si sarà spalmato sui bordi del boccale e frullare per un'altra decina di secondi.

 
a questo punto aggiungiamo i tuorli, il burro la farina, il sale e impastiamo per 30 secondi a velocità 5.
Otterremo una pasta che andrà ricoperta con la pellicola trasparente e messa in frigorifero a riposare per un quarto d'ora e più.




Nel frattempo prepariamo il ripieno.
Versiamo nel boccale metà dello zucchero e la scorza di limone e polverizziamo alla stessa maniera che ho descritto per la pasta frolla.
Aggiungiamo poi il latte, il grano precotto ed un pizzico di sale: impostiamo la temperatura ad 80°C e lasciamo cuocere per 15 minuti a velocità mestolo.


Una volta trascorsi i 15 minuti, trasferiamo il composto in una ciotola a parte e lasciamolo raffreddare.
Nel frattempo, una volta pulito il boccale, versiamoci lo zucchero rimasto, l'uovo, il tuorlo e la ricotta, frullando poi per 20 secondi a velocità 4.

Appena la ciotola con il grano si sarà raffreddata, uniremo il composto a quello che si trova nel boccale, amalgamando il tutto per 40 secondi a velocità 2.


come si vede in foto, io ho diviso il tutto in due parti: ad una ho aggiunto la macedonia candita, all'altra le gocce di cioccolata.

A questo punto gli ingredienti sono tutti pronti.
Stendiamo la pasta frolla con il mattarello e disponiamola in pirofile precedentemente imburrate ed infarinate. All'interno versiamoci le farciture 




Con la rimanente parte della pasta frolla disponiamo delle strisce incrociate sulle piccole pastiere e spennelliamole utilizzando una soluzione composta di un tuorlo e tre cucchiai di latte.




Non resta che infornare a 180°C per una mezz'ora


Una volta cotte, lasciare raffreddare le pastiere (ancora meglio sarebbe mangiarle dopo averle lasciate in frigorifero per qualche ora)



Il risultato è eccezionale.....
Buona Pasqua e buon appetito di cooooooooooooooooooorsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

Nessun commento:

Posta un commento